Ridopuntoenergia Dario Ridolfi


Incentivi conto termico

Incentivi conto termico

Incentivi Conto Termico GSE – come fare domanda e cosa prevede il meccanismo incentivante

Gli incentivi Conto Termico sono un meccanismo che promuove l’efficienza energetica e le energie rinnovabili.

L’attuale versione è chiamata conto termico 2.0, entrata in vigore con la revisione del meccanismo introdotta dal Decreto 16 febbraio 2016.

L’incentivo conto termico sta riscuotendo un crescente interesse da parte degli operatori professionali.

Incentivi Conto Termico – gli interventi previsti e il contingente disponibile

Incentivi Conto Termico GSE – incremento dell’efficienza energetica

Gli interventi di incremento dell’efficienza energetica sono accessibili solo dalle pubbliche amministrazioni.

Nel dettaglio gli interventi previsti sono i seguenti:

Maggiori informazioni su quali sono i soggetti classificati come pubbliche amministrazioni sono disponibili di seguito:

I soggetti che possono beneficiare del Conto Termico

Incentivi Conto Termico GSE – produzione di energia termica da fonti rinnovabili

Gli interventi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili sono  invece accessibile sia da privati che da pubbliche amministrazioni.

Le misure appartenenti a questa categoria sono:

Viene previsto un contingente di spesa annuo cumulato di 900 milione di euro: 200 per le PA e 700 per i privati.

Nella seguente figura sono riportate il numero delle richieste per i vari interventi.

Conto Termico GSE- contatore aggiornato a luglio 2018

Le PA hanno realizzato il maggior numero di interventi con caldaie a condensazione (1C).

Mentre per i privati il maggior numero di richieste ha interessato generatori a biomasse (2B) e solare termico (2C).

Incentivo Conto Termico – come richiedere l’incentivo

La richiesta del contributo deve essere effettuata tramite un portale dedicato  portaltermico.

I privati devono presentare la richiesta del contributo entro 60 dalla fine dei lavori con la procedura di acceso diretto, mentre le PA possono sia effettuare l’accesso diretto post-intervento, che  prenotare il contributo e chiedere un acconto.

Ulteriori dettagli sullo svolgimento della procedura di svolgimento della pratica sono disponibili di seguito:

Pratica Conto Termico

Se hai bisogno di presentare la pratica puoi contattarci per ricevere informazioni preliminari e supporto per effettuare la richiesta: info@ridopuntoenergia.it

 

Incentivo Conto Termico – guide e considerazioni conclusive

Il conto termico è un incentivo che presenta caratteristiche molto interessanti rispetto ad altre misure più diffuse.

Prendendo ad esempio le detrazioni fiscali, il conto termico non consiste in uno sgravio ma viene riconosciuto come pagamento diretto in tempi molto più brevi.

 

Sotto 5.000 € di contributo il riconoscimento avviene infatti in un’unica rata  entro 3 mesi dalla conferma di accesso da parte del GSE.

Le PA ricevono tutto in un’unica rata anche per importo superiori, mentre per i privati, se vengono superati i 5.000 €, si riceve l’incentivo conto termico in 2 o 5 rate.

Per una trattazione più approfondita del conto termico si consiglia di scaricare le 3 guide incentrate sulla prospettiva dei principali soggetti che possono accedere al meccanismo:

Icon

Guida al Conto Termico 2.0 per Soggetti privati 2.85 MB 544 downloads

La guida al Conto Termico 2.0 per Soggetti Privati ha lo scopo di descrivere gli...
Icon

Guida al Conto Termico 2.0 per Pubbliche amministrazioni 3.37 MB 274 downloads

La guida al Conto Termico 2.0 per Pubbliche amministrazioni ha lo scopo di descrivere...
Icon

Guida al Conto Termico 2.0 per generatori a biomassa in aziende agricole 1.79 MB 87 downloads

La guida al Conto Termico 2.0 per generatori a biomassa in aziende agricole ha lo...

 

Seguici su facebook linkedin per rimanere aggiornato in materia

Share